16 Giugno 2022

Pick & Pack - La rubrica della logistica - Indice di rotazione

Nel nuovo numero di Pick & Pack - la rubrica della logistica si parla dell'Indice di rotazione (IR), un indicatore fondamentale per monitorare l’efficienza della gestione della propria supply chain. 

L'IR indica quante volte un articolo, nel periodo di tempo considerato per l’analisi, si rinnova completamente a magazzino.

Un indice di rotazione annuale pari a 4 significa che il materiale ruota quattro volte in dodici mesi.

L'indice di rotazione è tradizionalmente calcolato secondo una prospettiva di acquisto:

Dove:

  • Il costo dei beni venduti (COGS, cost of goods sold) comprende i costi di acquisto delle materie prime, più i costi di produzione se c'è stata una trasformazione prima della vendita del prodotto finale. Tra questi non rientrano i costi di vendita (come la pubblicità), o i costi amministrativi generici (come le risorse umane).
  • La giacenza media al costo segue la stessa definizione di costo utilizzata per il COGS ma viene applicata a tutti gli stock attualmente detenuti dalla società, sia disponibili a magazzino che ordinati. Questo costo non comprende i costi di gestione del magazzino.

Come si può notare, vengono considerati anche gli stock ordinati. Infatti, non appena la merce viene ordinata, l'azienda si assume il rischio associato a tali quantità, che possono avere un impatto negativo sull'agilità della supply chain dell'azienda.

Un indice di rotazione dell’inventario basso indica periodi lunghi di giacenza delle merci in magazzino e rileva, quindi, eccedenze numerose, overstock, ovvero la presenza di potenziale merce obsoleta.

Questo potrebbe causare problemi di liquidità e, di conseguenza, una maggiore pressione sul capitale operativo, riflettendo un eccessivo investimento in scorte.

Inoltre, può mostrare l’incapacità del management di vendere i beni prodotti o evidenziare aspettative di vendita sbagliate.

Di contro, un indice di rotazione del magazzino elevato è generalmente un dato positivo, poiché indica che le merci sono vendute rapidamente e riflette una buona gestione di magazzino.

Tuttavia, un indice di rotazione del magazzino eccessivamente elevato potrebbe, invece, mandare la società in backorder e renderla incapace di vendere i beni ordinati dai propri clienti.

Il calcolo dell’indice di rotazione ci permette di calcolare anche il tempo di giacenza medio di un articolo: conoscendo l'indice di rotazione riesco infatti a sapere quanto tempo un articolo rimane in media in magazzino. Dato infatti l'indice di rotazione annuale, il numero di giorni di giacenza media si ottengono in questo modo:

Nel caso in cui il mio IR fosse relativo ad un periodo diverso, semestrale ad esempio, avrei dovuto sostituire 365 con 182,5.

Se ben utilizzato, l’indice di rotazione del magazzino permette numerosi insights, tra cui:

  • Tenere sotto controllo il livello delle scorte rispetto al fatturato generato;
  • Accorciare il tempo di recupero della liquidità aumentando l’indice di rotazione di magazzino
  • Evitare che il magazzino si riempia di giacenze inutilizzabili e fuori mercato;
  • Organizzare lo stoccaggio stoccando le scorte in base al grado di rotazione, rendendo più accessibili quelle ad alto grado di rotazione;
  • Ottimizzare i costi nel caso di magazzino presso terzi;

e molti altri ancora.

L’Indice di rotazione e il tempo di giacenza medio rappresentano quindi dei KPI fondamentali da calcolare e monitorare nell’ambito del processo logistico al fine di consentirne l’ottimizzazione.

L'Indice di rotazione è uno dei KPI che compongono il sistema di reportistica, realizzato come output finale del nuovo servizio di Speedhub: il cruscotto logistico. Un servizio di consulenza per permettere di aumentare i livelli di efficienza del magazzino ed ottenere un miglioramento di produttività, visibilità, tracciabilità e sicurezza.

Scopri di più.

Fondazione Speedhub

Piazza Cittadella 12 - 37122 Verona - Italia
C.F. 93274940233

Mail:
Telefono: +39 045 8099426

Seguici sui social

facebook    linkedin   twitter

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter